Cantinetta…e non berrai più vino troppo caldo o troppo freddo!

Come vi avevamo anticipato in qualche articolo fa, noi di Officine Vitae ci siamo messi alla ricerca di una bella cantinetta per conservato il nostro buon vino in casa.

Le soluzioni presenti sul mercato, ad un prezzo ragionevole che escluda una richiesta di mutuo bancario per il finanziamento, sono di due tipi:

  1. Cantinette da incasso: belle, funzionali e in linea con la cucina
  2. Cantinette stand alone: ugualmente belle, funzionali e soluzione obbligata per chi ha già una cucina

Complice il trend di consumo di vino in costante aumento, quasi tutti i produttori di cucine hanno iniziato a proporre oltre ai canonici frigo, forno e lavastoviglie, anche le cantinette refrigerate! I modelli presenti sul mercato sono tanti e per chi sta comprando una nuova cucina, la soluzione ad incasso è sicuramente la più furba sia da un punto di vista di design sia da un punto di vista di integrazione. I prezzi sono però abbastanza elevati e si parte dalle 300/350€ per un modello molto compatto con una capienza di sole 7/8 bottiglie e con mono temperatura a modelli più grandi con costi vicino o oltre i 1000€.

Di seguito due modelli, uno estremamente compatto e un altro tradizionale con dimensioni tipo forno.

Per chi invece ha già una cucina la soluzione più semplice è quella di dotarsi di soluzioni stand alone che sono le più richieste sul mercato. Ci sono tantissime proposte e vi è l’imbarazzo della scelta. Dalla nostra analisi per un’esigenza standard è sufficiente una cantinetta da 12/16 bottiglie, magari con doppia temperatura (per bianchi/spumanti e rossi) e con alto grado di efficienza energetica. Di seguito vi presentiamo i 3 modelli che abbiamo selezionato:

Prima opzione: Tristar da8 bottiglie, mono temperatura ma classe A+, a 140€ è un’ottima soluzione per chi consuma poco vino e dello stesso tipo

Seconda opzione: Klarstein Riserva, 12 bottiglie doppia temperatura, classe A+ (consumo 107 kWh annui) e con un prezzo di 200€ è una buonissima soluzione che accontenta un po’ tutti. Ha dimensioni compatte e può essere anche poggiata sulla stessa cucina.

Terza opzione: Klarstein Bellevin, 16 bottiglie, doppia temperatura, classe B e prezzo sui 250€. E’ molto bella, fine, di design e avendo ripiani stretti si sviluppa in altezza con una capienza comunque notevole. L’unico neo è la classe B, il consumo è sui 185 kWh annui, quasi come un frigo di ultimissima generazione e quasi il doppio del fratello Klarstein Riserva

Come vedete ce n’è per tutte le tasche e per tutte le esigenze! Se non volete più bere vino troppo freddo o troppo caldo, la cantinetta è un must! Ed è anche un accessorio “cool” da sfoggiare in cucina!

«
»