10 cose da sapere sul Syrah

Il Syrah viene ad oggi coltivato in quasi tutto il territorio vitivinicolo mondiale, le sue espressioni migliori in Italia provengono dalla regione Sicilia – come anche noi di Officine Vitae – che ha saputo interpretarlo ottenendo vini morbidi e speziati molto richiesti dal mercato internazionale.

1) Le origini del syrah sono controverse: oggi è considerato da molti un vitigno importato dalla Francia, ma è probabile che abbia origini mediorientali (dalla città persiana di Schiraz), mentre secondo un’altra teoria deriverebbe dalla città siciliana di Siracusa.

2) In Italia è coltivato prevalentemente in Sicilia, Toscana, Puglia e Lazio.

3) Si tratta di un vitigno internazionale, ed è quindi diffuso in Francia, nella valle del Rodano, e coltivato estensivamente in California, Sud Africa e Australia.

4) Ha numerosi sinonimi, come petit syrah, sirac, syrac de l’Ermitage, shiraz, shiras, sirah, marsanne noir, sérine noir, blauer syrah, candive e plant de la Bianne.

5) Nella Valle del Rodano molti vignerons distinguono due varietà: la petite syrah (da non confondere con la petite sirah americana), più raffinata e a bacca più piccola, e la grosse syrah, a bacca più grossa, da cui nascono vini meno complessi. Tuttavia gli ampelografi non accettano questa distinzione.

6) La foglia è medio-grande, di forma pentagonale, trilobata o pentalobata. Il grappolo è medio, di forma allungata e cilindrica, semispargolo, in alcuni casi alato, e il peduncolo è visibile.

7) L’acino è medio oppure medio-piccolo, ovale. La buccia è blu, pruinosa, non molto consistente.

8) Il syrah è caratterizzato da una produzione buona e costante. Ha buona resistenza alle avversità climatiche, ma è sensibile a stress idrico e clorosi ferrica.

9) I migliori risultati si ottengono in zone ben esposte, con adeguata densità d’impianto e contenuta produzione per pianta.

10) Dal syrah si ottiene un vino di colore rosso rubino con riflessi violacei, con alta concentrazione di antociani, piuttosto alcolico e tannico, e di buon corpo. È spesso utilizzato in blend con altri vitigni. I vini da syrah più eleganti sono caratterizzata da una spiccata longevità, tanto che raramente è consigliabile stapparli nei primi 5 anni di vita.

Curiosità: Il Syrah è spesso usato per la produzione dei famosi vini Supertuscan!

Ora che conosci tutte queste cose di questo vitigno, non resta che assaggiarlo! Scopri la nostra selezione di vini Syrah e a base di Syrah cliccando qui

«
»